Cammino di inverno

Tappa: Chantada-Rodeiro

  • Lunghezza 25,7 Km
  • Difficoltà Alta
  • Durata stimata 6h 05min

Lungo il sentiero di Centulle e San Xurxo de Asma incontriamo hórreos (granai in pietra o legno su pilastri) petos de ánimas (edicole votive) e cruceiros (croci di pietra erette in genere agli incroci di strade), oltre a splendidi esemplari di carballos (roveri) e castagneti.

Chantada- Centulle

  • Lunghezza 1,6 Km
  • Difficoltà Alta
  • Durata stimata 20min

Usciamo da Chantada dalla Praza de Santa Ana, risaliamo la Rúa Uxío Novoneyra e seguiamo la strada LU-P-180. Lungo il sentiero di Centulle e San Xurxo de Asma incontriamo hórreos (granai in pietra o legno su pilastri) petos de ánimas (edicole votive) e cruceiros (croci di pietra erette in genere agli incroci di strade), oltre a splendidi esemplari di carballos (roveri) e castagneti. Attraversiamo Lucenza, poi Vilaseco e Penasillás. Davanti a noi, la cima del monte Faro.

Centulle- Ermita de A Nosa Señora do Faro

  • Lunghezza 11,3 Km
  • Difficoltà Alta
  • Durata stimata 2h 40min

Salendo al monte (4,8 km di duro salita da Penasillás) passiamo da Chao de Seixas. Una deviazione a sinistra ci porta —attraverso una via crucis conosciuta come "Camiño da Virxe"— al famoso eremo de A Nosa Señora do Faro. Siamo a più di 1.100 m di altitudine. La vista da qui è unica, possiamo infatti ammirare i paesaggi delle quattro province della Galizia.

Se vogliamo evitare la salita al monte Faro, quando arriviamo a Penasillás abbiamo un'alternativa che passa da Mouricios e San Vicente. È un cammino più breve e in inverno eviteremo la neve.

Centulle - Eremo di A Nosa Señora do Faro